Archivio per la tag 'italiani'

19 Gen

Incorreggibili italiani

Pubblicato da vtr54

13 Nov

Stupidi italiani

Pubblicato da vtr54

 

Non ci posso credere che ci siano ancora persone dotate d’intelligenza a manifestare pro-Berlusconi.

Per liberarci di Mussolini abbiamo dovuto aspettare un ventennio e una guerra con migliaia di morti, per liberarci di Berlusconi dopo diciassette anni, abbiamo dovuto correre il rischio della bancarotta e nonostante tutto in entrambi i casi, questi due personaggi hanno conservato  ancora dei sostenitori..

A questo punto l’unica considerazione che rimane da fare è che ci sono alcuni italiani decisamente e irrimediabilmente stupidi.

5 Mag

Emigranti

Pubblicato da vtr54

emi

Generalmente sono di piccola statura e di pelle scura. Non amano l’acqua, molti di loro puzzano perché tengono lo stesso vestito per molte settimane. Si costruiscono baracche di legno ed alluminio nelle periferie delle città dove vivono, vicini gli uni agli altri. Quando riescono ad avvicinarsi al centro affittano a caro prezzo appartamenti fatiscenti.
Si presentano di solito in due e cercano una stanza con uso di cucina. Dopo pochi giorni diventano quattro, sei, dieci. Tra loro parlano lingue a noi incomprensibili, probabilmente antichi dialetti.
Molti bambini vengono utilizzati per chiedere l’elemosina ma sovente davanti alle chiese donne vestite di scuro e uomini quasi sempre anziani invocano pietà, con toni lamentosi e petulanti.
Fanno molti figli che faticano a mantenere e sono assai uniti tra di loro. Dicono che siano dediti al furto e, se ostacolati, violenti.
Le nostre donne li evitano non solo perché poco attraenti e selvatici ma perché si è diffusa la voce di alcuni stupri consumati dopo agguati in strade periferiche quando le donne tornano dal lavoro.
I nostri governanti hanno aperto troppo gli ingressi alle frontiere ma, soprattutto, non hanno saputo selezionare tra coloro che entrano nel nostro paese per lavorare e quelli che pensano di vivere di espedienti o, addirittura, attività criminali.

Testo tratto da una relazione dell’Ispettorato per l’Immigrazione del Congresso americano sugli immigrati italiani negli Stati Uniti, Ottobre 1912.

1 Mar

Povera Italia

Pubblicato da vtr54

sb61

Guardando gli ultimi sondaggi elettorali, in cui viene confermata al cosiddetto popolo delle libertà una percentuale simile a quella di qualche mese fa, mi sorge spontanea una domanda: possibile che la metà degli italiani sia composta da imbecilli e ignoranti?

Purtroppo la risposta è positiva, se consideriamo che l’80% ha come unica fonte di informazione la televisione, che il 60% non legge mai un libro, siamo già fortunati che Berlusconi non abbia l’80% dei consensi.

Mi coglie un senso di rabbia e impotenza allo stesso tempo, ma possibile che milioni di persone non si rendano conto di essere prese per il culo da questo signore? Possibile che altrettanti milioni di persone non si interessino di politica e non si rendano conto del pericolo che corriamo a lasciar governare ancora Berlusconi?

“ Ma gli altri non sono meglio.”

“Tanto sono tutti uguali.”

Obiezione comune di chi non è sufficientemente informato, sicuramente le mele marce sono dappertutto e i leader carismatici non s’inventano e attualmente non se ne vedono in giro, però qui corre un grosso rischio la nostra libertà, altro che popolo delle libertà, costui vuol solo farsi gli affari propri, evitare di essere giudicato e questo grazie anche a chi non si rende conto che  l’indifferenza, la mancata partecipazione, è sinonimo di colpevolezza.

18 Feb

Odio gli italiani

Pubblicato da vtr54

Odio gli italiani che votano Berlusconi, anzi Silvio come dicono loro, sicuramente la sinistra è ai minimi storici come leaders e come programmi, però per votare Berlusconi bisogna essere tonti forte.
Odio gli italiani cattolici, succubi del papato, che la domenica vanno a messa e poi sparerebbero volentieri ai clandestini.
Odi gli italiani leghisti con la loro cravattina verde, che sono razzisti e xenofobi, ma non hanno il coraggio di ammetterlo.
Odio gli italiani di sinistra, che se sono in due hanno bisogno di due partiti diversi.
Odio gli italiani che guardano in TV il grande fratello, c’è posta per te, stranamore ecc. ecc.
Odio gli italiani che vivono solo per il calcio.
Odio gli italiani…però la speranza è l’ultima a morire, innanzitutto non sono tutti così, poi so che le cose possono cambiare, so che prima o poi il berlusconismo finirà, che anziché di odio si potrà tornare a parlare d’amore.